UN PICCOLO PROLOGO

Prima di descrivere i nostri formaggi, vorrei dare qualche accenno: da quando abbiamo avuto la consapevolezza di quanto fosse importante per noi l’alimento latte,  abbiamo cercato il modo per produrre il formaggio, trasformandolo, nel tempo, da alimento primitivo ricco per il nostro sostentamento,  ad un interprete raffinato nella nostra dieta. I pareri sul suo consumo sono quanto più discordanti e non voglio esprimere gudizi. Personalmente credo in un consumo equo, senza esagerare ma anche senza privarsene; credo nel suo valore nutrizionale e ricchezza energetica, ma evito di associarlo ad altri alimenti; prediligo e ricerco piccoli caseifici artigianali con produzioni contenute, perché i loro formaggi sono migliori e fatti senza comode scorciatoie; infine vi svelo un segreto ( banale come l’acqua calda ) mangiare meno, mangiare meglio e fare attività fisica ( e potete stare certi che se lo faccio io, la persona più pigra dell’universo, chiunque può ).